Dénia.com
Cerca

Grimalt risponde alle ultime accuse del PP, sottolineando la "cattiva gestione" del governo Kringe con fondi Feder

Agosto 23 da 2019 - 13: 43

A mezzogiorno, il sindaco, Vicent Grimalt, è apparso davanti ai media per presentare il punto di vista del governo sulle ultime accuse del gruppo municipale del Partito popolare. Esatto, ha fatto riferimento alla domanda di il ritorno di fondi da DéniaFutur, così come il movimento che i popolari hanno presentato ieri per sollecitare il posizionamento di boe di ormeggio sulla costa di Dianense.

Per quanto riguarda la sentenza che obbliga il Consiglio comunale a restituire € 315000 delle sovvenzioni europee concesse per il progetto DéniaFutur, Grimalt ha insistito sul fatto che questa procedura è stata eseguita durante il governo di Paqui Viciano (PSPV) ma che dopo la mozione di censura Fu il governo di Ana Kringe (PP) a gestire i progetti ai quali quel denaro era destinato, di cui molti si allontanarono notevolmente da quelli presentati per l'acquisizione dei fondi.

Il Consiglio Comunale ha messo in evidenza come esempi della "cattiva gestione" della PP con questo investimento la creazione dell'ecoparco a El Calif, che doveva essere smontato dopo una sentenza, e la ristrutturazione di Piazza del Municipio e Plaza del Consell.

In quest'ultimo ha posto particolare enfasi a causa della sua mancanza di funzionalità dovuta alla riduzione dello spazio utilizzabile per la realizzazione di eventi, dal momento che limita molto di più la capacità di sedersi e assistere a qualsiasi atto che vi si svolge. Inoltre, ha espresso sospetto sul fatto che si sia incontrato quando sono state create le condizioni minime di sicurezza, poiché ritiene che la posizione dei gradini, nonché la loro forma e vernice siano un pericolo per le persone.

Ha anche sottolineato lo status dell'Ufficio del Turismo che si trova nella piazza, che a causa della loro mancanza di isolamento li ha costretti a chiudere nel pomeriggio durante l'estate. Grimalt ha annunciato che cercheranno un sussidio con cui poter condizionare l'edificio e quindi essere in grado di usarlo, o dovranno essere piantati per chiuderlo. "Per essere come sono, è meglio abbatterli e recuperare lo spazio", ha dichiarato il sindaco.

Tuttavia, hanno riferito che, nonostante abbiano rispettato la frase di rimborso, dopo aver studiato il caso hanno trovato un modo per sbarazzarsi del rimborso. Da quando l'ultimo movimento in riferimento alla sovvenzione ha avuto luogo su 11 nel marzo di 2015, il Consiglio comunale ha presentato ricorso perché sono trascorsi più di 4 anni, quindi dovrebbe prescrivere.

Risposta al movimento del PP per la mancanza di boe di attracco

Grimalt ha anche voluto affrontare il problema di la mozione che il PP ha presentato ieri per la mancanza di boe di ormeggio a Dénia. Secondo il sindaco, sarebbe impossibile affrontare la richiesta del popolare di mettere tutti i punti richiesti dalla domanda poiché nessuno può sapere quale sia l'importo necessario.

Ha colto l'occasione per ricordare che ci sono già molti punti di ormeggio, sia boe che tacos chimici, in città. Esatto, oggi puoi trovare 17 distribuito tra Les Rotes e Cova Tallada.

Accordi del Consiglio di governo

Il consiglio di amministrazione tenutosi mercoledì scorso 21 ha assegnato il lavoro di ridipingere le strisce pedonali nelle aree scolastiche del comune prima dell'inizio dell'anno scolastico a settembre.

Le zone sono le seguenti:

1. CEIP Cervantes: tre strisce pedonali in Estrella Street, Pare Pere Street e Gavilá Ferrer Brothers.
2. CEIP Lebeche: due passaggi pedonali in Avenida de València e Avenida Ramón Ortega.
3. CEIP Maristas: tre passaggi pedonali in Cándida Carbonell Street (2) e Magallanes Street.
4. CEIP Montgó: due passaggi pedonali in Plaza Jaume I e Manuel Vallalta Medical Street.
5. CEIP Montgó e centro sportivo comunale: due passaggi pedonali su Joan Fuster Avenue.
6. CEIP Paidos: due strisce pedonali sul Camino Pou de la Muntanya.
7. CEIP Pou de la Muntanya: un passaggio pedonale su Avenida Alicante, attraversando Calle Sagunto.
8. CEIP Vessanes: due passaggi pedonali in Calle Hermanos Maristas (di fronte al Palazzo di Giustizia).
9. Colegio Alfa y Omega: un passaggio pedonale sulla Via dell'Eremo di Santa Lucia.
10. Scuola regionale di educazione speciale Raquel Payá: due passaggi pedonali nel Camí del Cementeri.
11. EATIM de Jesús Pobre: ​​due strisce pedonali in Pare Pere Street e Carrer Escoles.
12. EATIM de la Xara: un passaggio pedonale in via Les Escoles.
13. IES Chabàs: un passaggio pedonale in Manuel Vallalta Medical Street.
14. IES Maria Ibars: due strisce pedonali in Avenida de Andalucía.
15. IES Sorts de la Mar: due strisce pedonali in Calle Híades.

Il consiglio di amministrazione ha inoltre deciso di avviare la gara per l'acquisizione di un drone per la polizia locale di Denia con un budget di € 26.446,28, IVA esclusa.

Lascia un commento

    34.574
    3.991
    7.461
    1.760
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.