La richiesta popolare da parte del Comune di spiegazioni sul ritorno di € 300.000 concesso al governo Kringe

Il Partito popolare di Denia ha chiesto al team del governo spiegazioni sul ritorno di 315.181,13 €, corrispondente al progetto DéniaFutur che i popolari hanno lanciato quando tenevano l'ufficio del sindaco Ana Kringe in 2010. Il Ministero delle Politiche Territoriali e della Gestione Pubblica ha richiesto questi fondi per non essere stato infine investito nel progetto.

Il gruppo municipale del Partito Popolare afferma che tali progetti sono stati realizzati, che dovevano essere avviati con i soldi del municipio stesso in attesa dell'arrivo dell'aiuto, il cui ritardo è attribuito alla cattiva gestione del governo centrale di Zapatero. Dicono che il ministero competente avesse congelato a lungo il dossier con cui i soldi avrebbero dovuto essere richiesti alle istituzioni europee, poiché erano fondi FESR.

Secondo il popolare, i lavori realizzati nell'ambito del progetto sono stati la ristrutturazione di Piazza del Municipio e Plaza del Consell, nonché i miglioramenti del tunnel del castello e dell'ecoparco, tra gli altri.

Per ello, PP richiede il PSPV «Spiegare, senza demagogia, e con la trasparenza che predicano così tanto e così poco esercita, perché restituiranno soldi che così tanti sforzi dovrebbero raggiungere la città». La festa si è svolta María Mut indica il consiglio comunale che cerca di trarre profitto dal passato «Con argomenti torticero degni del revisionismo più rancido». «Se il Partito Popolare deve scusarsi per aver eseguito lavori pubblici con gli sforzi di tutti e con la soddisfazione di aver fatto bene le cose, allora mi scusi», conclude la partita.

articoli correlati

Commenti su "Le richieste popolari spiegazioni da parte del Consiglio comunale sul ritorno di € 300.000 concesso al governo di Kringe"

*

33.528
3.807

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni.