Dénia.com
Cerca

«Comprendiamo delusione e preoccupazione, ma oggi era tempo di prendere questa decisione»

11 marzo 2020 - 09: 44

Lo shock e l'incertezza continua dopo L'apparizione di Ximo Puig di ieri sera, in cui ha annunciato la decisione, sollecitata dal Ministero della Salute, di rinviare i festeggiamenti Fallas in tutta la Comunità.

La notizia a Denia è caduta come una brocca di acqua fredda a causa della mancanza di un piano B. Il mondo delle Fallas non sa quando o come si terranno le loro feste adesso. L'unica cosa che si sa è che questi non avranno luogo la prossima settimana, nelle stesse date di ogni anno.

"Siamo molto dispiaciuti per il rinvio delle Fallas del 2020. [...] Chiediamo tranquillità e pazienza", ha comunicato ieri il Local Consiglio Fallera. Hanno anche annunciato ai media la convocazione di una riunione di emergenza con il Consiglio comunale, che si terrà questo pomeriggio, "reindirizzare la situazione tra tutti, chiarire dubbi e logistica, fino al momento di festeggiare in sicurezza".

Il sindaco di Denia lo ha annunciato in questo modo nel suo profilo: "Infine, la crisi del coronavirus ci costringe, per ovvie ragioni di prevenzione, a rinviare la celebrazione delle Fallas anche a Dénia, come concordato dal governo della Generalitat. Comprendiamo la delusione e la preoccupazione, ma oggi abbiamo dovuto prendere questa decisione ".

Fino a questo pomeriggio, né falleros né cittadini sapranno maggiori dettagli, l'unica cosa che sembra chiara è che la prossima settimana Denia avrà giorni ordinari, senza celebrazioni, anche se, sì, con un macro-ponte immobile per gli studenti y lavoratori.

Lascia un commento

    35.580
    4.109
    9.086
    1.970
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.