Dénia.com
Cerca

Podem Denia propone al Consiglio comunale di creare un reddito minimo comunale complementare

Aprile 20 da 2020 - 09: 54

Il Consiglio comunale di Denia sta collaborando con altri gruppi municipali, rappresentanti di varie associazioni e specialisti per affrontare l'inevitabile recessione economica che lascerà l'attuale crisi sanitaria. In un comune il cui modello economico è stato basato per decenni sul turismo fragile, l'obbligo del distanziamento sociale e la chiusura dei confini colpiranno duramente le aziende locali.

Il compito ora è resistere al colpo e superarlo. Per questo motivo, il modello Dianense viene ripensato e vengono attuate politiche per aiutare sia i residenti che le società del comune.

In questa linea, da allora podem Dénia Hanno presentato al Consiglio comunale una serie di misure, o meglio petizioni, per far fronte all'impatto sociale ed economico sostenendo lavoratori, famiglie e gruppi vulnerabili.

Tenendo conto dell'iniezione economica da parte della Generalitat attraverso il Fondo di cooperazione municipale, la formazione viola suggerisce "stabilire un reddito minimo complementare per le famiglie il cui reddito non raggiunge il salario minimo, calcolato tenendo conto del numero di membri che compongono il nucleo familiare".

Allo stesso modo, in termini di riattivazione economica, richiedono la concessione di microcrediti alle aziende senza interessi e promuovono canali di informazione con i cittadini, attraverso un ufficio informazioni specializzato, e la creazione di tabelle di dialogo con ampia partecipazione. di rappresentanti politici e personalità che rappresentano il tessuto associativo.

Proposte Podem Denia

  • In questa situazione eccezionale, la gestione e il processo decisionale devono essere aperti alla partecipazione dei cittadini, attraverso sessioni plenarie pubbliche aperte in cui le personalità che rappresentano il tessuto associativo Denia possono intervenire, siano esse sociali, sanitarie, politiche o economiche, come portavoce della società civile che lo sono.
  • La creazione di un tavolo di dialogo composto da rappresentanti del Consiglio comunale, rappresentanti di tutti i gruppi politici di Denia, La Xara e Jesús Pobre, rappresentanti di lavoratori attivi e disoccupati, anche associazioni di imprese; al fine di fornire misure e garantire a tutti i residenti e le imprese, sia in città che in entità minori, aiutando in ogni modo possibile, a tornare alla normalità il più presto possibile e lasciare indietro i danni causati da la crisi COVID-19. Scopri le possibilità per la creazione di un'industria futura che non sia solo turistica.
  • Stabilire un reddito minimo complementare per le famiglie il cui reddito non raggiunge il salario minimo, calcolato tenendo conto del numero di membri che compongono il nucleo familiare.
  • Individuare azioni prioritarie e investimenti nell'immediato futuro per generare occupazione e rilanciare l'economia locale, assegnando i lavori e i servizi risultanti alle aziende locali, creando una banca del lavoro presso il Consiglio comunale con accesso al lavoro e alle assunzioni, su base ciclica e ciclica .
  • Stabilire i meccanismi necessari per la concessione di microcrediti allo 0% di interesse, al fine di garantire che le piccole imprese continuino a operare e, allo stesso tempo, mantengano posti di lavoro.
  • Creazione di uno specifico ufficio municipale sulla crisi di COVID-19 per una consulenza affidabile. Offrire piani personalizzati sia alle imprese che ai cittadini, per facilitare l'accesso agli aiuti, ai sussidi e ai pagamenti flessibili.
  • Riduzione, rinvio, annullamento, interruzione dei processi di esecuzione della raccolta, a seconda dei casi, a beneficio dei cittadini, di qualsiasi onere. Comunicazione del Consiglio Comunale alle società di approvvigionamento idrico ed elettrico, in quanto servizi pubblici, dell'obbligo di non procedere all'interruzione di corrente in nessun caso e nelle attuali circostanze di confinamento e stato di allarme, per almeno 6 mesi.
  • Rafforzamento e diligenza approfondita in tutti gli aspetti dei Servizi di assistenza domiciliare, Servizi sociali, Persone coperte dalla Legge sulla dipendenza, Persone che si trovano in una situazione di solitudine, Famiglie che si trovano in una situazione di vulnerabilità, Donne che, anche in Questi momenti difficili continuano a essere vittime della violenza di genere. Prestare soprattutto attenzione al benessere dei bambini in questa situazione di confino.
1 Comentario
  1. Carlos osuna ha detto:

    Propongo di rendere disponibile uno spazio pubblico per ogni luogo che non ha una terrazza in modo che possano svolgere la loro attività


35.554
4.107
9.049
1.970
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.