Dénia.com
Cerca

Pepa Font: «Il piano strutturale generale di Denia non sarà approvato»

20 dicembre 2017 - 13: 04

Blunt e sicuro. È così che l'assessore e portavoce del gruppo GDCU del Consiglio comunale di Denia, Pepa Font, si è presentato durante la tradizionale colazione natalizia che condividono con i media per fare il punto sull'anno.

Secondo Font, "il piano generale Denia non sarà approvato" perché come è sollevato "è irrealizzabile". Per Font, esperto dell'urbanistica locale dopo il periodo in cui è stato consigliere dell'area nelle passate legislature, "è impossibile fare una sfocatura e un nuovo account a Denia", riferendosi a questo "ci sono accordi firmati" che il Consiglio comunale deve rispettare. In questo senso, la portavoce della coalizione ha manifestato il suo desiderio che la Conselleria "non consentire al Comune di acquisire tale eredità" di frasi possibili che, a suo parere, porterebbero il documento attuale.

Dal loro partito presenteranno accuse al documento, molte delle quali coincidono con le conclusioni tratte dai workshop partecipativi organizzati dal CEDMA e dalla Federazione delle Associazioni di quartiere di Denia in questi giorni.

Sia di carattere e il suo collega di partito, Miguel Llobell, hanno lamentato quel giorno 20 dicembre ancora non v'è alcun progetto di bilancio, un documento che lo scorso anno ha sostenuto e che oggi non si conoscono i dettagli o quando l'accesso esso.

Altre questioni che hanno messo sul tavolo, negativo durante questo equilibrio sono state il ritardo sta soffrendo il Centro Diurno di La Xara o bloccare attualmente soffre il Centro sanitario di La Pedrera. Essi hanno anche criticato la pulizia delle strade, "non sta migliorando" o il deficit che osservano nei parchi e nei giardini della città.

La città creativa della gastronomia, il migliore dell'anno

Per i consiglieri di formazione indipendente, il più positivo di quest'anno è il lavoro svolto dal Città Creativa della Gastronomia UNESCO. Pepa Font, che è il consigliere delegato dell'area, ha sottolineato che "sta funzionando in modo serio" ed è stato soddisfatto dal lancio a breve della Fondazione della Città Creativa, un'agenzia a suo avviso essenziale per essere in grado di realizzare progetti gastronomici con l'aiuto di imprenditori.

Lascia un commento

    34.574
    3.991
    7.461
    1.760
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.