Dénia.com
Cerca

Le denunce cadono a Denia per violazione del decreto sullo stato di allarme

26 marzo 2020 - 10: 16

La polizia locale e la polizia nazionale di Denia sono intervenute 33 persone e 666 veicoli ieri, ma hanno dovuto sanzionare solo 9 vicini per aver violato lo stato di allarme, il dato più basso, legato domenica scorsa, dal momento che ha decretato .

Inoltre, la polizia locale ha dovuto sanzionare solo un vicino che vagava in Avenida de València, il quale ha affermato che avrebbe comprato tabacco, a più di 2 chilometri da casa sua.

Questo calo nella segnalazione potrebbe essere dovuto a cosa Questa settimana, ci ha detto l'assessore alla protezione dei cittadini, Javier Scotto, che ha sottolineato che le persone diventerebbero consapevoli e rispetterebbero le restrizioni.

1 Comentario
  1. Miguel ha detto:

    Concienzandose? Ciò che serve è la polizia che pattuglia le strade, scrivi questi articoli e ti lavi le mani manipolatrici. Ogni giorno vedo la gente CAMMINARE, con la bici che scherza, differenziando chi usa la bici per il trasporto e chi la usa per le passeggiate, non è necessario essere un ufficiale di polizia. Oltre a vedere come due vecchi si incontrano sulla soglia con i loro cani e trascorrono il pomeriggio a parlare e scambiarsi sigarette, è piuttosto uno spettacolo di fronte ai documenti di identità della polizia nazionale. Peccato che la città sia così poco sorvegliata, qui tutti fanno ciò che esce dal bolo. Denia, gli uomini e poi quei vecchi che menziono che passano il pomeriggio su una porta vicino alla farmacia del sindaco, cattureranno il coronavirus e ovviamente vorranno vivere, come tutti noi a casa. Svegliati nel municipio che se vedo tutto ciò anche tu


34.851
4.048
7.737
1.810
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.