Sette luoghi di intrattenimento resistono alla droga

Il programma Responsible Service, un'iniziativa rivolta al settore dell'ospitalità della città con l'obiettivo di promuovere il tempo libero sicuro, responsabile e di qualità, ha realizzato questa settimana la sua terza fase di attuazione, quella della formazione.

Dopo una prima fase di incontri con i funzionari comunali per favorire la diffusione del programma, si è svolta una seconda fase di interviste motivazionali con i proprietari di 24 per il tempo libero locale, sono state programmate sessioni individuali in cui sono stati presentati il ​​programma e i suoi obiettivi, il codice di buone pratiche, i vantaggi della partecipazione al programma e come accedervi.

Il passo successivo è stato la realizzazione di due seminari tenuti dall'associazione Hazkunde a cui hanno partecipato professionisti dell'ospitalità 20 di sette località della città: County Club, Dorian Gray, Pa'l Dancer, Paddy O'Connell, Sounders, Jamaica Inn e Mik Mik.

Le sessioni si sono svolte presso la sede dell'Associazione degli imprenditori dell'ospitalità e del turismo di Marina Alta (Aehtma), un'entità che collabora con l'Unità di prevenzione della comunità nei comportamenti di dipendenza del Dipartimento di prevenzione delle dipendenze del Consiglio comunale di Denia nel Attuazione del programma di servizio responsabile a Denia.

I partecipanti hanno ricevuto informazioni e formazione su ciò che è il programma di servizio responsabile, la legislazione sulla vendita e il consumo di alcol e altre droghe, la conoscenza degli effetti dell'alcol e di altre droghe e quali strategie adottare per affrontare situazioni problematiche derivanti dal consumo problematico.

I professionisti che hanno partecipato ai seminari riceveranno l'accreditamento della formazione firmata dal delegato del governo per il National Drug Plan, il presidente della Federazione spagnola di ospitalità e il Consiglio comunale di Denia.

Il programma di servizio responsabile è un programma nazionale promosso dalla delegazione del governo per il piano nazionale sulle droghe. Ha la partecipazione e il coinvolgimento del gruppo alberghiero professionale e commerciale, che si sviluppa nell'ambito dell'accordo di collaborazione tra il Ministero della sanità, del consumo e del benessere sociale e la Federazione spagnola di ospitalità.

articoli correlati

Commenti su "Sette luoghi di intrattenimento si oppongono alla droga"

(Obbligatorio)

33.565
3.887
6.536
1.610
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.