Dénia.com
Cerca

Presentato a Dénia 'El somni americà contra el caciquisme i la fil·loxera', il libro sull'emigrazione in Nordamerica di Juli Esteve

Informazioni
Data dell'evento: 01 ottobre 2021
Tipo di evento: Conversazione / conferenza
Lugar: Dénia House of Culture
Programmare: 19: 30h
Evento terminato

Il 1 ottobre, il libro "El somni americà contra el caciquisme i la fil·loxera" del giornalista Juli Esteve sarà presentato alla Casa della Cultura di Denia alle 19.30:XNUMX. Lo stesso giorno sarà messo in vendita anche questo libro sull'emigrazione valenciana negli Stati Uniti e in Canada.

Il sogno americano contro il caciquismo e la fillossera è un saggio di 352 pagine che InfoTV ha curato e pone fine al lavoro investigativo che è servito, in prima battuta, alla produzione dei quattro documentari della serie Del Montgo a Manhattan. Valenciani a New York. Oltre all'autore, interverrà l'atto Rosa Seser, presidente dell'Institut de Estudios Comarcals de la Marina Alta.

Il libro raccoglie tutte le informazioni ottenute in quell'indagine, sia quelle già note agli audiovisivi, sia molto altro ancora inedito e che ora è messo a disposizione dei ricercatori e degli interessati alla storia e alla memoria del XX secolo. Il testo è completato dalla presenza di quasi duecento fotografie provenienti dagli archivi di famiglia degli emigrati.

La ricerca, condotta tra il 2012 e il 2015, ha avuto due fasi molto diverse. Il primo durò circa quindici mesi e consistette in una meticolosa revisione degli elenchi passeggeri di tutte le navi che arrivavano nei porti atlantici nordamericani da Spagna, Francia e Cuba tra il 1900 e il 1920. che ha permesso di identificare tutti gli emigranti valenciani. La consultazione ha potuto essere così esaustiva grazie alla digitalizzazione dei fascicoli Immigrazione degli Stati Uniti e del Canada, accessibili tramite Internet.

Le informazioni ottenute, ora in fase di pubblicazione per la prima volta, hanno permesso di quantificare 15.758 voci di valenciani, rilevate per nome e cognome. Ma includeva anche altri dati essenziali per analizzare il fenomeno, come età, sesso, stato civile, professione, comune di origine, città di destinazione, denaro disponibile all'arrivo, durata prevista del soggiorno e viaggi precedenti, tra gli altri.

La conoscenza dei paesi in cui vivevano rese poi possibile, e per altri due anni, un lavoro sul campo molto ampio, consistente nell'intervistare circa 700 discendenti di coloro che erano emigrati in una settantina di comuni valenciani e in diverse città degli Stati Uniti. Grazie a questo, Il libro non solo definisce perfettamente l'emigrazione valenciana in Nord America, ma fornisce anche informazioni dettagliate e definitive sulle ragioni dell'emigrazione, i meccanismi di estensione del fenomeno, il finanziamento del passaggio, i motivi della partenza, le città in cui vivevano i valenciani, i lavori che svolgevano e come vivevano, i motivi per cui dovevano tornare e la vita che avevano qui coloro che venivano e lì che sono rimasti.

La completezza del lavoro Ha anche permesso di individuare un gran numero di storie uniche, come quelli di Americani valenciani che ha combattuto nella seconda guerra mondiale o l'esecutivo sopravvissuto all'attacco alle Torri Gemelle, tra molti altri molto interessanti.

La conclusione principale appare già nel titolo: gli abusi dei cacicchi e dei gentiluomini e la rovina che la filossera causò alla terraferma valenciana furono le ragioni principali di quella grande emigrazione in Nord America e verso altre destinazioni come Algeria, Cuba o Argentina. Una conclusione giustificata con dati inconfutabili e testimonianze inestimabili.

Il libro è disponibile dal 1 ottobre nelle più importanti librerie ed è acquistabile anche sul sito www.infotelevisio.com.

Lascia un commento

    37.861
    4.449
    12.913
    2.480