Dénia.com
Cerca

Il popolare Denia chiede a Ripoll di "tornare a casa" per la sua "nefasta" gestione della pianificazione

Febbraio 12 da 2020 - 13: 27

Il Partito popolare di Denia ha diffuso un comunicato stampa su el "Nuovo piano pionieristico nell'area della pianificazione urbana" appena approvato dal team del governo per "Risolvi i problemi latenti che esistono nel Dipartimento di pianificazione urbana".

"Dal Partito popolare di Denia abbiamo denunciato la situazione di paralisi subita dal Dipartimento di pianificazione urbana, la cui cattiva gestione detiene María Josep Ripoll", osserva la formazione nella sua dichiarazione. "Come abbiamo detto nella sessione plenaria, tutto ciò che è accaduto in quel dipartimento da quando la signora Ripoll ha ipotizzato che questa (in) competizione sia sorprendente e spettrale[Sic], che richiede più di un anno per dare una prima risposta ai documenti presentati ".

Il gruppo municipale attacca duramente la consigliera, assicurandosi che dopo 5 anni abbia molta esperienza per rimediare alla situazione, "O almeno provare a cambiare il loro atteggiamento e con una notevole mancanza di empatia verso i lavoratori autonomi e gli uomini d'affari la cui attività dipende direttamente dal funzionamento della pianificazione urbana a Denia".

"Non stiamo parlando di grandi promozioni, o palle, stiamo parlando del pane e delle lenticchie di muratori, idraulici, elettricisti, pittori ..."

La gente popolare considera una brutta battuta per annunciarlo "Piano pionieristico nella pianificazione urbana", osservando che è stata la gestione di Ripoll che ha portato il dipartimento a una situazione "Nefarious" e bloccare "mai visto prima in questa città" e con un impatto "terribilmente negativo nell'economia locale". "È un insulto, mentre costerà ai cittadini un extra di 250.000 euro per un lavoro che dovrebbe essere svolto ormai, perché l'abbiamo pagato e bene: anche con un aumento per lei e tutti i suoi colleghi Squadra del governo PSOE ", sottolinea la formazione.

Dal punto PP a Ripoll come massimo responsabile. "Non è a conoscenza del cattivo lavoro del suo consiglio, che non capiamo, soprattutto quando avrebbe dovuto rendersi conto che molti funzionari del Dipartimento di pianificazione urbana chiedono il trasferimento ad altre destinazioni. Ci sono molte ragioni".

Il popolare Dénia sottolinea che la soluzione non capita di aumentare il personale, ma è quello del consigliere "Va a casa sua e viene sostituito da una persona che è in grado di far funzionare di nuovo la squadra di persone che compongono Urbanismo e che guida veramente una squadra unita e senza soluzione di continuità".

Lascia un commento

    34.831
    4.045
    7.693
    1.810
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.