Dénia.com
Cerca

Popolare dalla Marina Alta accetta di chiedere la stazione ferroviaria di Denia

12 marzo 2020 - 13: 12

I rappresentanti municipali del Partito Popolare nei Comuni della Marina Alta, si sono incontrati ieri a Denia per cercare di raggiungere un consenso sulla posizione più ideale per la futura stazione ferroviaria della Costa de la Costa.

A Denia, ma non in centro. Solo in termini di durata, allontanandosi dalla città, che continuerà ad essere collegata tramite tram ma senza dover sopportare agglomerato di traffico, allontanandosi dal Montgó per evitare danni ambientali e avvicinarsi a quello che era il pedaggio AP-7 e, quindi, a tanti altri comuni. Inoltre, ciò consentirebbe a coloro che vi si recano in auto di avere più aree per parcheggiare. "Una posizione simile alla stazione di Xeraco", il leader del PP Denia, María Mut.

La Marina Alta rivendica da decenni "il treno", un mezzo di trasporto economico, rapido e sostenibile che collega la nostra regione e ci collega a nord e sud, cioè che ci unisce ad Alicante e Valencia, in tempi ragionevoli, che consentiranno ai suoi residenti e visitatori di collegarsi con le grandi linee ferroviarie che collegano con il resto della Spagna e dell'Europa. La necessità di disporre di questa infrastruttura di comunicazione è unanime in una regione, composta da 33 comuni e in cui risiedono 175.156 residenti registrati, oltre ai suoi residenti temporanei o visitatori, in quanto è un'area ad alta occupazione turistica che può triplicare il popolazione precedente.

Questa domanda sociale si è intensificata negli ultimi anni, "senza progressi da parte dell'Amministrazione centrale e autonoma nella sua materializzazione. Al contrario, non solo i progetti per una linea ferroviaria nord-sud, chiamata Tren de la Costa, non sono avanzati, ma la linea del tram preesistente che collegava la città di Denia con Alicante, è attualmente paralizzata e offline da oltre tre anni a causa dei lavori di ammodernamento. Con ciò che possiamo concludere che oggi la nostra regione non ha alcun servizio ferroviario in funzione, con le gravi conseguenze sociali ed economiche che comporta per il nostro territorio e il suo sviluppo ", comunica quelli popolari.

Juan Bautista Rosello, Vice Provinciale, ha indicato che in questa situazione critica in cui ci troviamo, "Sarebbe un grave errore storico e strategico non continuare a rivendicare questa infrastruttura con più forza e unità, difendendo una posizione comune che è la più ragionevole, per quanto riguarda il layout della pista e la posizione della sua Stazione, in vista delle diverse alternative che propone lo studio informativo del Ministero dei trasporti, della mobilità e dell'agenda urbana. Tuttavia, negli ultimi mesi e settimane abbiamo partecipato a posizioni divergenti tra i diversi consigli comunali e persino all'interno di un partito politico ".

Da parte sua, Maria Mut, famosa portavoce del Municipio di Denia, ha dichiarato di non potersi permettere di perdere altro tempo, né di generare divisione quando si tratta di posare e posizionarsi insieme nella decisione di cercare la migliore soluzione tecnica per l'intera regione, tenendo conto conta tutti i fattori. "L'indeterminatezza e la divisione sarebbero irresponsabili e l'unica cosa che causerebbe è un maggiore ritardo nella sua esecuzione e una scusa per continuare a ritardare le amministrazioni competenti nella sua esecuzione".

Il popolare nella Marina Alta, tra le alternative tecniche proposte dal summenzionato studio informativo del Ministero dei trasporti, Mobility of the Urban Agenda, ha ritenuto che il 3D ALTERNATIVE, situato a Denia, con un collegamento diretto con la linea TRAM, è il Migliore proposta per la futura stazione della linea ferroviaria València-Alicante nella regione di Marina Alta, per i seguenti motivi:

a) .- ACCESSIBILITÀ ED EQUIDISTENZA.
Questa alternativa è la più accessibile ed equidistante da tutti i centri abitati della Marina Alta, poiché è la più vicina alle due principali vie di comunicazione che attraversano la regione da nord a sud, come la A-7. e la N-332, così come qualsiasi strada che collega l'Est-Ovest con questi due assi. L'uscita A-7 è il collegamento principale per i comuni più remoti nell'area meridionale, in particolare Calp, Benissa, Teulada-Moraira, Xaló, Lliber e Senija. È anche il più vicino al National 332, attraverso il quale il resto dei comuni della Regione avrebbe accesso. Ciò migliorerebbe persino con un'interconnessione diretta della strada CV-725 con la CV-724 e un miglioramento del percorso di quest'ultima dal suo collegamento con la National 332 fino al suo arrivo alla Stazione. Inoltre, sarebbe possibile, per la breve distanza inferiore a un chilometro, un collegamento diretto con esso del CV-735, proveniente da Xàbia. La connessione con Denia sarebbe tramite CV-725 o CV-724. Questa alternativa consentirebbe anche un collegamento con la linea TRAM, sia da Gata de Gorgos e dal sud della Regione, sia dalla stazione situata alla fine di questa linea nel centro della città di Denia, che dovrebbe anche consentire la circolazione di un tram con un percorso unico e intermittente per Denia, adattato alle partenze e agli arrivi del Tren de la Costa. Con questa soluzione, il collegamento con il centro città di Denia e il suo porto sarebbe perfetto

b) .- TEMPO DI RISPARMIO.
L'accessibilità e l'equidistanza sono fattori che determinano il tempo di arrivo alla stazione dei suoi migliaia di utenti nella regione che hanno la connessione più vicina a questo punto e che calcolano sono l'80% della popolazione residente a Marina Alta. Inoltre, questa alternativa consentirebbe anche di risparmiare tempo, che viene calcolato in più di 12 minuti per viaggio in relazione al resto delle alternative e che interesserebbe tutti gli utenti della linea Alicante-València

c) .- PARCHEGGIO.
Questa è l'unica alternativa che consentirebbe un comodo parcheggio di superficie per i veicoli, che è essenziale per una stazione che avrà migliaia di utenti di diversi comuni che, a causa della sua dispersione geografica, continueranno ad essere l'unico e il più comodo mezzo di locomozione , il che suggerisce che il parcheggio dovrebbe avere una capacità elevata di almeno 2.000 veicoli.

d) .- ALTERNATIVA PIÙ VIVIBILE E MENO COSTOSO.
Questo è un elemento da tenere in considerazione, poiché uno dei fattori che ha ritardato l'attuazione del Tren de la Costa è il suo difficile finanziamento a causa dei costi elevati, quindi questa alternativa è la più economica, con un costo molto inferiore rispetto agli altri poiché la stazione è costruita parallelamente al percorso principale, senza estenderne il percorso.
Questa alternativa, come già indicato e proposto nella proposta tecnica del Ministero, implicherebbe l'esecuzione di una sezione, fermata e collegamento con la linea TRAM esistente.

e) .- MENO IMPATTO TERRITORIALE E AMBIENTALE.
Questa alternativa è già la più apprezzata nello Studio del Ministero da un punto di vista ambientale poiché ha un impatto territoriale minore, poiché la Stazione si trova parallela alla rotta principale della linea, senza deviazioni o estensioni, con meno condizioni rispetto a questa. Significherebbe un'area sensibile a causa della sua vicinanza al Parco Naturale Montgó. D'altra parte, una riduzione delle emissioni di CO-2 sarà un'alternativa a causa della riduzione della distanza di viaggio e del traffico dei veicoli che devono accedere alla Stazione da qualsiasi punto della Regione. Cosa deve essere preso in considerazione per la sua influenza sui cambiamenti climatici.

I popolari presenteranno proposte alle sessioni plenarie dei diversi comuni della regione, in modo che forniscano il loro sostegno alla proposta e che i lavori inizino il più presto possibile, del citato Tren de la Costa.

5 Commenti
  1. Yolanda ha detto:

    Bene, è tempo che inizino con questo argomento: dovremo prima uscire da questa pandemia e poi le persone avranno bisogno di lavoro e questa è una buona opportunità. È un peccato che a causa degli interessi dei partigiani non ci sia un collegamento veloce con Alicante o Valencia, a che serve avere una barca diretta per Ibiza se da una delle due capitali ci vuole almeno un'ora e mezza sull'autobus senza aggiungere il tempo di attesa dell'autobus? bus. Il treno è un mezzo di trasporto rapido e meno inquinante di altri. Molti dei poster di Denia che promuovono la sua cucina e la sua vicinanza a Ibiza e senza una stazione ferroviaria che collega la costa, Gandia li batte di gran lunga. Paghiamo loro uno stipendio. e vi presentate alle elezioni per dare un servizio ai cittadini, non in modo che combattiate tra di voi e vogliate approfittare di tutto. Se è buono e necessario per i cittadini, è fatto. Sei d'accordo ed è finita. Ci chiedono di collaborare al nostro lavoro, di arrenderci affinché le aziende facciano meglio e tu non sia in grado di farlo. Signori, accettate e mettete quel tre

  2. María Ibars ha detto:

    Finalmente sembra che qualcuno si preoccupi di modernizzare la Marina Alta.
    Questo è progresso.
    Peccato che tutte le risorse dello Stato siano destinate ai fascisti di sinistra e di destra della Catalogna, amici furfanti del ragazzo puagg.

  3. WILLIAM ha detto:

    Non importa una nuova stazione, facciamo in modo che il TRAN 7 funzioni e funzioni !!!
    Sono passati quattro (4) anni da quando l'ultimo TRAM ha lasciato Denia per Calp.

    Fai funzionare la TRAM !!!

  4. Rafael Selma ha detto:

    È un peccato che per gli interessi dei proprietari della terra che vogliono "posizionare", la stessa cosa accada con il centro commerciale Ondara, che ha beneficiato alcuni a scapito di Denia.
    Non è più logico localizzare la stazione nella vecchia fabbrica di cemento Dénia, che è anche in linea con il TRAM e che è una delle aree di accesso a Dénia con maggiore importanza nella progettazione.?
    Lascia gli interessi del solito e beneficia di ciò che realmente interessa, LE PERSONE.
    Sì signori, LE PERSONE e non gli spuri interessi economici di quelli di sempre.

    • Josep Sanz ha detto:

      Hai ragione
      Così tanto tick di fondi pubblici e così tanto bar sulla spiaggia progressista ...
      Questo è ciò che il voto ha a che fare con i membri e coloro che li portano a dichiarare un minore violentato dal marito del consigliere di azione sociale.
      MOGLIE A.
      puro progressismo femminista.


36.258
4.212
10.315
2.050
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.