Dénia.com
Cerca

Opinione Miguel Llobell (GDCU): «Fare politica con il treno»

Agosto 08 da 2016 - 10: 37

Infine, con il passare del tempo la gente ci rendiamo conto che, in molte occasioni, i grandi partiti non sembrano per i loro vicini. Questo è ciò che sta accadendo sia nel Tren de la Costa e il tram.

Il Ministero delle Infrastrutture è in piena stagione estiva riprende con un rapporto di condanna, annunciando che la costruzione del Tren de la Costa (larga ferrovia a scartamento collega Valencia e Alicante, lungo la costa) non è redditizio.

Miguel Llobell

Questo ministero è governato dal Partito Popolare, che agisce, ma che esercita come governo. Come guidato da una primavera, automaticamente tutti i governi della regione governati dal PSPV e Compromis si alzano in guerra, difendendo la necessità di un'infrastruttura che è scomparsa dal nostro ambiente per oltre 100 anni. Ciò non implica che non sia necessario. Lo è L'equidistanza della regione con i capoluoghi di provincia, sia a nord che a sud, ci colloca in un luogo quasi abbandonato. I nostri giovani devono viaggiare con loro per poter studiare nelle università, ci sono anche gli aeroporti, con un possibile flusso di passeggeri che vanno sia nella nostra regione che alla partenza. Tutti gli sforzi che sono stati fatti negli ultimi anni per far sì che il turismo di qualità ci venga a trovare, non sono accompagnati dalle infrastrutture necessarie per il loro empowerment.

A seguito di tale relazione, riunione dei Xarxa d'Sindaci, incontri con le organizzazioni sociali, sessioni speciali per presentare le accuse. Tutto perfetto qui.

Ma improvvisamente e senza preavviso, alla fine del mese di luglio, Ferrocarriles de la Generalitat Valenciana chiude il TRAM servizio di Denia a Calpe, pochi giorni dopo che il Presidente della Generalitat ha convocato nella sezione Calpe - Altea, rinnovato di recente. Un duro colpo per i comuni, che in piena campagna d'estate, visto come l'unico mezzo di trasporto pubblico disponibili nella regione, chiusi e sostituiti da autobus, e le misure di sicurezza solo sostengono.

I partiti politici in precedenza con il Tren de la Costa urlato al cielo, in un colpo solo, ha elogiato la decisione, citando preoccupazioni per la sicurezza. Come per magia, coloro che hanno criticato il governo centrale per l'emissione di un rapporto contro il Tren de la Costa, a sorpresa, ha sostenuto la chiusura del TRAM dalla Generalitat Valenciana., Governato dalla PSPV e Compromis. E con più faccia tosta, se possibile, il partito che è stato governare il ultimi anni 20 Generalitat, il Partito popolare, chiama una manifestazione di protesta chiudendo la linea a Calpe, annunciando la presenza del Ministro regionale alle Infrastrutture della precedente legislatura Isabel disossamento.

A peggiorare le cose, i responsabili di FGV ha incontrato questa settimana con il Circulo de Empresarios di Marina Alta, dicendo loro che la linea in realtà la chiusura "Non era dovuto a un importante motivo di sicurezza, ma si riteneva che la qualità necessaria non fosse data riducendo la velocità in alcune sezioni specifiche". Il silenzio dei partiti politici che ha annunciato con grande enfasi che si trattava di sicurezza prima.

Inoltre, indicano che fino a 2020 non credono che la linea sia di nuovo completamente operativa, due anni dopo rispetto a quanto inizialmente indicato, informandoli del piano d'azione e sottoponendo il resto delle azioni a future approvazioni nei bilanci della Generalitat . Ma se siamo la comunità autonoma più indebitata dopo la Catalogna. Se non possiamo pagare per invertire la concessione a Marina Salud, una situazione di estrema gravità nella regione, saranno in grado di investire gli stessi soldi nel miglioramento di un servizio di deficit.

La verità è che molti di noi credono che la linea TRAM 9 tra Denia e Calpe non verrà mai riaperta. I grandi partiti giocano con i cittadini che si incolpano l'un l'altro solo in base al colore politico che governa in ciascuna istituzione. Nel frattempo, a nessuno importa se l'immagine turistica che stiamo dando a metà luglio chiudendo la linea TRAM è appropriata.

Pertanto, solo la mobilitazione sociale può cambiare il futuro della nostra area privata.

Miguel Llobell
Consigliere Gent di Denia - Centro Unificat

Lascia un commento

    37.861
    4.450
    12.913
    2.410