Dénia.com
Cerca

Giudizio di compromesso: "Es requereix igualtat cap a la llengua"

Agosto 30 da 2019 - 12: 22

Aquest estiu no hem estrenat polèmiques. Seguenti dei compagni di sempre: Posidònia i la llua; e un alto velato, lo divise tra le qualifiche che le difendono e le qualifiche che le difendono. Sono anche interessato ai settori politici che utilizzano i nostri media principali, che continuano ad essere ambientali o culturali, ma che si diffonderanno creando divisione.

Quest'ultimo si rivolgerà a Tots Els Mitjans allo scopo di applicare il requisito linguistico in ottobre alle occupazioni comunali. Per decomptat, risuonano sempre nelle vene che parlano d '"imposició", d "" indottrinament "," senda de l'independentisme "," nationalisme catalanista "o" sectarisme ranci estalinista ". Dico anche che sia l'incorporazione di questa competenza linguistica nei treball pubblici sia nel rispetto di "als drets més bàsics dels ciutadans". Res més lluny de la realitat.

Des de Compromís credeva che questo non fosse un limite "obbligatorio" per il pubblico treballer, ma il dretto della città / città per il feto che si tiene nella seconda lingua. Quel che è certo è che la precedente politica del volontarismo non è stata efficace e che le istituzioni valenciane e valenciane vanno all'Amministrazione e in alcuni casi non discutono dell'interlocuzione nella Mateixa Llengua. Non ho idea che Valencia sia la lingua madre nella nostra comunità, corresponsabile insieme a Castellà, e quindi è necessario che lo staff svolga la capacità di frequentare questa lingua, qualcosa che non significa un attacco contro l'altra .

Per això, scoregge di stima che sostituiscono la lingua per dividere la società e che le mute la considerano come una lingua segona. Di cui parlem nosaltres es d'igualtat che ho rispettato cap a tret propi unic della nostra cultura, e si rivolge alle persone che stimano la cultura eixa. Ja ho diu la llei: "L'istituzione di un regime co-ufficiale non ha contraddetto il principio dello stato spagnolo in Spagna".

Quan nou equip de gover del PSOE sarà in grado di parlare con i cittadini della delegazione del Normalització linguistico, tra elevazioni, dopo aver respinto le competizioni, vam proverà una completa delusione. Che els antics socis de govern foren capaços affida loro di essere delegati da uno dei gruppi culturali valenciani che la parte di Toni Cantó ha più che menzionato, la parte che sarà il titolo della lingua del villico, produrrà un grande sfiducia davant quina anava ad essere la futura politica linguistica locale.

Ma sono fuggito, se consideriamo che s'hauria d'haver anat un mica lluny in alcuni casi, con le mie congratulazioni al governatore locale per la volontà politica di applicare questa proposta, è nel governo del botanico. Una proposta che ha valore legale e che supporterà un cambiamento sostanziale nell'ús del valencià, essenziale per bilanciare la disuguaglianza linguistica e rendere la tassa comunale da comunicare a Valencia in l'Ambit administratiu.

Uno dato: il Paese di Basc ha guidato i salotti 223.000 nelle ultime ansi 25 a Euskadi, in Navarra ... Secondo un'indagine sociolinguistica realizzata, sono i più giovani a guidare il seu creixement. Ho sigut in parte gràcre l'incremento della vita delle istituzioni.

Non lasciare che nessuno creda che si tratti di un eccesso di richiesta. Porre in valore la cultura e il servizio linguistico per aggiungere, rispettare e conciliare la società.

Lascia un commento

    34.464
    3.976
    7.206
    1.710
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.