Dénia.com
Cerca

Museo del Giocattolo

28 June 2010 - 11: 05

Più di quaranta fabbriche di giocattoli esaminati in città, una fitta rete di officine piccole famiglia e una vasta gamma di settori complementari a lavorare le materie prime, formata a Dénia una mappa in cui il giocattolo è stato il motore di gran parte della città in prima metà del S.XX.

Questo importante storia di Denia è raccolto nel Museo del Giocattolo in città, che si trova in quello che un tempo era la stazione di Denia ed è diventato un punto di riferimento nella regione per la qualità delle sue mostre.

Toy Story a Dénia

E 'stato nel 1904 quando Ferchen Brothers, i commercianti dei passi tedeschi, e si accamparono a Denia prima industria del giocattolo: Metallurgica Spagnolo-Tedesco. Hanno dedicato la loro industria esclusivamente alla produzione di giocattoli di latta litografate con macchinari e modelli provenienti da Germania.

Dieci anni dopo la fabbrica è stata gestita da Pedro Riera Mulet, che ha avuto inizio con l'industria dei giocattoli in legno tornito e verniciato finiture molto attenti con la creazione di mobili degna delle migliori case di bambola giocano modelli modernisti.

sala Jugendstil

L'arrivo del 20 anni ha visto l'industria dei giocattoli in metallo consolidata con la creazione di nuove fabbriche con dinamismo e la qualità sarà la migliore introduzione alla città per decenni.

E 'il momento in cui Fernando Sauquillo, con il suo marchio "Giocattoli sportivi"Crea una flotta di automobili e aerei a pedali e altre specie a ruote, per la gioia dei bambini di classe sociale elevata. Questa ed altre fabbriche sono stati reso popolare con il passare del tempo e il triciclo scooter per l'esportazione in tutto il mondo.

Due posti auto pedale metallo

Contro lo sviluppo dell'industria del giocattolo prende forma la produzione di metalli di giocattoli in legno che alla fine Denia giocattolo carcaterice.

30 anni sono anni di espansione dei mercati per i giocattoli e quando le fabbriche come Jose Llinares Monllor consolidato, con uno stile che ha dato un unico qualità giocattolo di legno.

bowling di legno

Il giocattolo del 50 anno di Denia è per eccellenza il giocattolo di legno. Le ragioni di giocattoli miscelato con altri repertorio tradizionale importato dalla Disney. Vela, carri trainati da cavalli, camion o treni sono le ragioni principali per questi giocattoli che riecheggia una società diventare dormienti.

Servizi

Il Museo del giocattolo è installato, da 1999, in cima al Centre d'Art l'Estació, una vecchia stazione ferroviaria in via Calderón, in una zona centrale, vicino a via Marqués de Campo.

L'accesso alla mostra tematica Toy Museum dénia

Il museo è diviso in due sale: la mostra tematica, che ospita una vasta collezione di fabbriche Sauquillo e Ferchen, e l'esposizione degli anni 1904-1960, dove si possono vedere interessanti pezzi di legno degli anni 50 e un collezione di automobiline a pedali che sono il gioiello del museo.

Orario

Il Museo del Giocattolo Denia è aperto tutti i giorni dalle 10 13 a 16 ore e 20 ore.

La tassa di iscrizione

L'ingresso al Museo del giocattolo di Denia è libero.

4 Commenti
  1. Paco Jimenez ha detto:

    Congratularmi con le strutture e il materiale esistente, ma devo dire che l'uomo che aveva commissionato il Domindo 24 febbraio è il più rude e impresentabile che ho incontrato nella mia vita di essere in un luogo pubblico come un gruppo di 36 esta.Llegamos persone provenienti da Alicante abbiamo poi per vari motivi e invitati alla horarion e imforme mia compañeros.Cerraba a 13.00 7 o 8 minuti mancanti e ci invitava ad andare, non molto gentilmente, molto cattive maniere poi mi hanno detto che sono stato io a ho dovuto dire alla gente di andare via quando ci sono stati più visitatori al di fuori del mio gruppo, che il suo orologio era in carica e che eravamo noi quando la 12.59 erano già in strada abbiamo sbattuto la porta non come non rompere il vetro Infine, è un peccato che mi ricordi più della visita al museo di questo uomo che del museo stesso. Un saluto.

  2. M.Diana Argilla Borgio ha detto:

    Mi sembra ingiusto che non tutti possono godere di queste meraviglie, di quei tesori, non possono vedere, ricordare, conoscere ... .più e la migliore parte della nostra cultura, perché tutto questo è al primo piano, dove non c'è significa venire con sedie a rotelle, stampelle ... sottolineato la grande barrerera architettonica lì e quindi la discriminazione sociale che significa.

  3. M.Diana Argilla Borgio ha detto:

    Mi sembra ingiusto che non tutti possono godere di queste meraviglie, di quei tesori, non possono vedere, ricordare, conoscere ... .più e la migliore parte della nostra cultura, perché tutto questo è al primo piano, dove non c'è significa venire con sedie a rotelle, stampelle ... sottolineato le grandi barriere architettoniche e quindi non v'è mezzo di discriminazione sociale.

  4. jose castro ha detto:

    Grazie per preservare parte della storia dell'industria
    e la cultura di un paese ... ..e di un'area in una caratteristica tempo
    con i giocattoli che migliaia di bambini felici


34.866
4.049
7.765
1.820
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.