Più della dose 30.000 di vaccini antinfluenzali in agguato nella Marina Alta

Il Centro sanitario di El Verger ha accolto questa mattina la presentazione della campagna di vaccinazione contro l'influenza 2019-2020 nella Marina Alta. L'atto è stato presieduto dal sindaco della città, Joaquín Coll Moll; il direttore del dipartimento della salute di Denia –DSD-, Luis Carretero; il commissario del Dipartimento della salute, Juan Puig; il direttore della sanità pubblica di Denia, Pascual Martí; il capo della medicina preventiva - DSD-, Antonio Valdivia; il direttore e il coordinatore delle cure primarie, Antonio Barceló e Natalia Casado, rispettivamente e il caposquadra e il supervisore dell'area di base di El Verger, María Jesús Torres e Marta Català, rispettivamente.

La campagna contro l'influenza del Ministero prende lo slogan “Che l'influenza non ti sconfigge. Essere vaccinati è salute. Vaccinati. " Durante la presentazione alla Marina Alta, ai partecipanti è stata fornita una dose del vaccino antinfluenzale. Il Dipartimento della Salute di Denia ha ricevuto i vaccini 30.550 da distribuire nella regione tra le persone negli anni 65, i pazienti con malattie croniche, le donne in gravidanza e i professionisti socio-sanitari.

Tutti possono farlo in uno degli oltre 50 punti abilitati in tutta la regione, che sono divisi tra Centri sanitari, Uffici ausiliari, Cliniche private, Mutue, Case di cura e Servizi di prevenzione dei rischi sul lavoro.

L'obiettivo che le autorità sanitarie hanno fissato quest'anno è aumentare la copertura della popolazione negli anni 65 e le donne in gravidanza fino a 55% e aumentare il tasso di vaccinazione sopra 60% tra gli operatori sanitari.

Nella campagna dello scorso anno, nel Dipartimento della Salute di Denia, la copertura vaccinale ha raggiunto lo 54% nel gruppo degli anziani 65, ha superato lo 51% tra le donne in gravidanza e ha raggiunto lo 90% tra gli operatori sanitari, superando con fai crescere gli obiettivi fissati dal Dipartimento della Salute. I servizi igienici avvertono anche dell'importanza della "strategia del nido", che consiste nel vaccinare tutti coloro che hanno un contatto diretto con i gruppi a rischio.

Il virus dell'influenza, che raggiungerà il picco alla fine di gennaio, non è ancora apparso nella Marina Alta. Tuttavia, la popolazione è incoraggiata a vaccinarsi con il tempo sufficiente affinché l'immunizzazione sia efficace.

articoli correlati

Commenti su "Più di 30.000 dose di vaccini antinfluenzali che insegue la Marina Alta"

(Obbligatorio)

33.565
3.898
6.596
1.610
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.