I resti del traghetto bloccato saranno sezionati e riciclati

Baleària e Ardentia Marine iniziano le restanti fasi del piano di rimozione del traghetto veloce Pinar del Río, consistente nel ritiro da sezioni della nave. Capitanía Marítima e Ports della Generalitat Valenciana hanno dato, alla fine della scorsa settimana, l'approvazione di questi lavori, in cui collaborerà anche la società specializzata Varadero Vinarós, SL, che sarà responsabile del trattamento dei resti nel suo stabilimento riciclaggio autorizzato.

Va notato che, grazie al fatto che il sistema di ormeggio è stato rafforzato in modo preventivo, la nave rimane assicurata e la sua posizione non è cambiata nonostante la tempesta dell'ultima settimana, qualcosa che consente la libera circolazione nel canale di ingresso al porto di Dianense. Il cattivo stato del mare, tuttavia, ha deteriorato la parte di poppa della nave.

Il lavoro è ora focalizzato sulla raccolta di tutte le parti che, a causa delle onde, sono uscite dalla nave e si trovano nell'area del frangiflutti. Una volta rimosse tutte queste parti, il resto del traghetto veloce verrà sezionato con macchinari specializzati, per il successivo trasferimento e riciclaggio.

articoli correlati

Commenti su "I resti del traghetto bloccato saranno sezionati e riciclati"

1 Comentario

(Obbligatorio)

33.565
3.875
6.385
1.600
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.