Dénia.com
Cerca

I Babariani Marina Alta vincono contro l'UA 39-15

Febbraio 07 da 2024 - 09: 25

Sabato scorso, i Barbari di Dénia hanno ricevuto l'Università di Alicante Rugby presso il campo di rugby Tio Luis del Centro sportivo Dénia. Quelli della Marina, bisognosi di vittorie e di dimostrare di appartenere a questa 1ª Divisione, hanno ricevuto da qui alla fine del campionato quella che è una delle loro dirette rivali, che alla fine hanno sconfitto 39-15.

Con queste premesse, il Denia ha avuto la meglio fin dall'inizio della partita, ma è stata l'UA ad aprire le marcature al 2 'con la trasformazione di un rigore tirato nel bosco (0-3). Forse è stata una doccia fredda per i locali, ma forse era necessario svegliarsi e andare a fare partita, così al 5' hanno segnato la prima meta per mano di Elliott, senza trasformare (5-3). Solo 4 minuti dopo Alex Pardo ha segnato di nuovo e, insieme alla trasformazione questa volta realizzata da Joel (12-3), gli ha permesso di mettere punti sul tabellone.

L'UA è rimasta sorpresa quando, al 17', Alex Pardo ha segnato ancora (17-3). La squadra di Alicante sembrava sopraffatta e non riusciva ad avvicinarsi alla zona 22 locale. Il tempo passa e questa volta Andresito riesce a segnare ancora e Joel si trasforma ancora (24-3). Sembrava che con questo risultato il break fosse raggiunto, ma Joel ha tentato un tiro di rigore e ha portato il vantaggio sul 27-3.

Nell'intervallo i Barbari apportano diversi cambi per dare freschezza alla squadra. Ci sono voluti diversi minuti per far quadrare le linee, tempo di cui l'UA ha approfittato per segnare una meta per mancanza di marcatura locale (27-8). Ma non c'è voluto molto perché Dénia tornasse in carreggiata e Othmane, dopo un buon galoppo, ha segnato una nuova meta col tacco (32-8).

I locali erano dominanti nel gioco e con il bonus offensivo assicurato, non volevano correre molti rischi e trattenere i giocatori. A cinque minuti dalla fine Franco segna un'altra meta che, insieme alla trasformazione di Joel, aumenta il vantaggio (39-8). Gli Alicantino hanno continuato a lottare e con il tempo praticamente scaduto hanno ottenuto il loro premio segnando una nuova meta, che con la loro trasformazione ha portato il punteggio finale sul 39-15.

Con questo risultato i Barbari riconquistano la sesta posizione in campionato, ad un punto dall'UA. Il prossimo fine settimana sarà un giorno di riposo, quindi Denia ha 6 settimane per prepararsi al prossimo confronto contro il sempre complicato Valencia, partita che si giocherà nella capitale del Turia.

Scuola

Da parte sua, la giornata della Rugby School si è concentrata su una nuova Trobada Rugby alla quale hanno partecipato i più giovani del Club. La sezione femminile ha battuto Elche e mette in risalto anche la buona prestazione di Dario D'Elia, giocatrice degli M16 Barbarians, che ha giocato nuovamente con la Nazionale Valenciana M16 nella trasferta per affrontare e battere la Nazionale Castilla y Leon nel Campionato Spagnolo di Selezioni.

L'M16 ha ottenuto una vittoria combattuta contro un rivale che non si è mai arreso. Il primo tempo è stato molto equilibrato e all'intervallo il vantaggio casalingo era di 12-10 in una partita in cui le due squadre hanno lottato in campo aperto per guadagnare metri ed essere forti in difesa. Nella ripresa la squadra valenciana si è impegnata di più, ribaltando il risultato e aggiustando la difesa senza lasciare che Castilla y León aggiungesse un altro punto. Alla fine, il Valencia ha vinto per 12-24, cosa che gli ha permesso di continuare a lottare per essere tra i primi tre della classifica finale.

1 Comentario
  1. iota ha detto:

    È tempo che il Rugby trovi il suo posto in Spagna: i Paesi Baschi francesi e i Paesi Catalani francesi hanno squadre di Rugby. Perché non dall'altra parte dei Pirenei? C'è solo Calcio F1 Rallies Tennis basket pallamano e categoria perché non Rugny???


37.861
4.463
12.913
2.700