Jesús Pobre celebra la sua riuscita festa de l'escaldà

«Nei postumi di una sbornia della festa de l'escaldà, abbiamo delineato un sorriso di soddisfazione per il grande giorno che ha vissuto Jesus Pobre», dichiarare dall'EATIM del comune. L'Escaldà, quest'anno ha celebrato il primo anniversario della sua dichiarazione con un interesse culturale immateriale del patrimonio valenciano, che certifica la sua ricchezza come usi e costumi e un alto interesse culturale, nonché una data perfetta prima della fine dell'estate nel che residenti e visitatori possano navigare e conoscere le nostre radici più profonde.

Che il campione di Jesús Pobre 10 anni il recupero e la diffusione di questa tradizione è dovuto alla volontà di un intero popolo: l'associazione dei vicini che mantengono questo rito ancestrale, così come i restanti gruppi che si uniscono formando una comunità, un'anima collettiva «Orgoglioso del suo passato e della sua cultura agricola, paesaggistica, monumentale e rurale». Donne che fanno lama, laboratorio di ostacoli, degustazione e vendita di moscato e uvetta, didattica della cantina Les Freses sul moscato e sviluppo di vini unici la cui traiettoria farà parlare, o quest'anno con l'esperienza di Gelart , che ha portato un gelato al moscato di Jesus Pobre che è stato un successo, consumando litri 100 e vasche da degustazione 987 e che, secondo l'EATIM, «Dovrebbe farci riflettere su questo prodotto nativo e sulle sue possibilità, così come il gruppo di dans di Jesús Pobre che diversifica l'offerta con un colpo di dolçcina e denti falsi, e il bar per feste 2020 che ha servito centinaia di persone con pranzi e picaetes che non volevano perdere questo giorno festivo, che è durato nei bar e nei ristoranti in cui con amore, hanno preparato menu speciali di L'Escaldà, dove l'uvetta e le mistelas non mancavano, e che accentuano il ripensamento di quali offerte gastronomiche dovremmo offrire dalla vicinanza, rivitalizzando il nostro settore primario rispetto alla moda o imponendo piatti ».

Jesús Pobre sostiene che l'ombrello del festival di L'Escaldà è stato l'autenticità, con l'entusiasmo e il lavoro collettivo come un comune denominatore con cui ogni anno infettano i visitatori al di sopra della semplice promozione. Questa è la formula, che ha il supporto istituzionale necessario del Eatim de Jesús Pobre, scommettendo su cultura, usi e tradizioni e buone prassi come base per generare nuove opportunità e che richiede urgentemente un sollievo generazionale.

articoli correlati

Commenti su "Jesús Pobre celebra la sua riuscita festa de l'escaldà"

*

33.565
3.860
6.149
1.573
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.