Un vicino salva l'inquilino da un secondo piano incendiato a Denia

Diversi agenti di polizia e due camion dei pompieri si sono trasferiti in Sagunto Street mercoledì X agosto 14, dove è stato dato l'avvertimento di un incendio spettacolare all'interno di una casa. È un secondo piano, dove i vigili del fuoco erano circa un'ora a combatterlo.

La prima ipotesi della causa dell'incendio fu che fu avviata da una candela che accendeva una tenda mentre l'inquilino della casa stava facendo la doccia, che doveva essere frequentato dall'ambulanza per inalazione di fumo, sebbene non richiedesse il trasferimento in ospedale. Inoltre, altre persone 5 dovevano essere trattate per lo stesso motivo.

Tuttavia, le successive indagini escludono che una candela abbia acceso il fuoco e suggeriscono che la causa sarebbe il fallimento di una ciabatta, in assenza della sentenza degli esperti nei prossimi giorni.

L'allarme è stato dato dai loro vicini quando hanno visto il fumo uscire dalle finestre e dalla porta del pavimento interessato. Samuel, che stava visitando la casa di sua sorella, è stato colui che ha notificato i servizi di emergenza ed è entrato nell'edificio interessato per aiutare le possibili vittime. Racconta che nell'appartamento c'era solo un giovane che stava facendo la doccia e non si era reso conto di cosa stesse succedendo nel resto della casa. Senza dire una parola, Samuel lo portò fuori di casa, tornando più tardi alla ricerca se all'interno c'erano più persone o animali e, vedendo che non era così, cercò di spegnere le fiamme fino all'arrivo dei pompieri.

articoli correlati

Commenti su "Un vicino salva l'inquilino da un secondo piano incendiato a Denia"

(Obbligatorio)

33.565
3.907
6.786
1.620
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.