Ignasi Candela (Més Compromís): «Che negli anni 45 nessun governo spagnolo abbia saputo collegare in treno le coste di Valencia e Alicante è significativo»

La candidatura formata da compromis e Más País ha denunciato lo stato dell'infrastruttura ferroviaria della Comunità Valenciana questo fine settimana a Marina Alta, una regione di Alicante scollegata dalla rete ferroviaria che collega Alicante e Valencia per 45 anni fa e che ha solo l'auto come mezzo di trasporti. "Abbiamo bisogno di un governo che sappia che le scommesse sul treno si prendono cura del territorio e lo rendono più facile per le persone che possono vivere la loro giornata fuori dalla macchina", ha dichiarato il candidato al Congresso dei deputati, Ignasi Candela.

La candidatura ha difeso questo fine settimana a Dénia, nell'assemblea dello sblocco e vari incontri accanto al numero 2 della candidatura, María Jose Garcia- l'impegno per questo mezzo di trasporto a scapito di altri come «Un passo essenziale nella lotta ai cambiamenti climatici in un territorio che si trova in un'emergenza climatica». "È una delle maggiori sfide che dobbiamo affrontare come società e la maggior parte delle nostre proposte programmatiche andrà in quella direzione", ha dichiarato Ignasi Candela, che presenterà lunedì prossimo con Llum Quiñonero, candidato al Congresso, il programma Impegno-Più Paese alle elezioni di novembre 10.

"Che negli anni di 45 non un singolo governo spagnolo abbia saputo collegare in treno le coste di Valencia e Alicante è significativo. E che nel contesto dell'emergenza climatica di cui soffriamo, dalla Moncloa nessuno ha fatto progressi nella costruzione di chilometri 30 di ferrovia tra Dénia e Gandia, non un buon futuro per i cittadini della Comunità Valenciana o per il resto dello Stato ”, Ha affermato Candela, sostenendo così la necessità di allenarsi a Madrid con una chiara vocazione ecologica.

articoli correlati

Commenti su "Ignasi Candela (Més Compromís):« Che negli anni 45 nessun governo spagnolo abbia saputo collegare in treno le coste di Valencia e Alicante è significativo »"

1 Comentario

  1. Yolanda :

    È un vero peccato che una popolazione "della categoria che presume" Denia non abbia una linea ferroviaria all'altezza. L'unica opzione è la pecora che lascia Alicante con un cambio di linea a Benidorm e che richiede mezza vita. Un sacco di yacht Lady Moura, molta pubblicità per venire più yacht e non abbiamo un treno proveniente da Valencia. Arrivare dal centro della penisola con gli uccelli a Valencia è un viaggio piacevole, ma ovviamente aspetta quindi l'autobus che ti porta a Denia. Provi a prendere un uccello che non ti fa aspettare due ore alla stazione fino all'arrivo dell'autobus, e Se sei fortunato, ti unisci a quello che si ferma solo a Gandia, in caso contrario, fai un tour delle diverse città. Vale a dire, ci vuole meno tempo per venire da Madrid a Valencia che da Valencia a Denia? Potevano mettere perfettamente la stazione vicino al centro commerciale, servendo così Onda ra e Denia. I taxi avrebbero più lavoro, potresti persino creare una linea di autobus per le città vicine, unisciti a Gandia con Denia, Calpe, Benidorm ... un treno veloce che serve le città costiere.

(Obbligatorio)

33.565
3.890
6.558
1.610
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.