Grimalt chiede la mobilitazione del voto di sinistra per "fermare l'ascesa della destra fascista"

“Solo una sinistra forte sarà in grado di fermare l'ascesa di una destra fascista che ha persino il coraggio di incoraggiare apertamente gli atteggiamenti xenofobi, minacciare il divieto dei partiti, ovviare alla lunga tradizione democratica del paese e negare eventi così gravi come la violenza genere ". Con queste parole, il segretario di PSPV-PSOE Denia, Vicent Grimalt, ha chiesto il voto del candidato socialista per presiedere il governo centrale, Pedro Sánchez. "La situazione di blocco degli ultimi mesi avvantaggia il diritto", ha detto, chiedendo la mobilitazione degli elettori di sinistra domenica.

Inoltre, Grimalt ha insistito sul fatto che un governo forte del PSOE a Madrid “Sarà anche molto positivo per la nostra popolazione, dove i cittadini hanno già optato, lo scorso maggio, per politiche moderne e progressiste con una forte componente sociale del PSOE. Il risultato di quella fiducia è la maggioranza assoluta con cui governa la squadra di sovrani socialisti a Dénia ”. Inoltre, ricorda che alcuni problemi ancora in sospeso e molto importanti per la città, come il treno a scartamento largo Dénia-Gandia o la nuova stazione di polizia nazionale, dipendono dal governo centrale, quindi «Una buona messa a punto tra le due amministrazioni accelererebbe queste affermazioni storiche«.

“Vogliamo lo stesso per il resto del Paese. Che il progetto PSOE, adattato in una Spagna che vuole crescere e abbandonare vecchi tic con cui i cittadini non possono più identificarsi, può svilupparsi con stabilità ".

Vicent Grimalt ha citato alcuni dei grandi problemi che "Hanno bisogno di un governo stabile e progressista": il miglioramento del mercato del lavoro con politiche che favoriscono la creazione di aziende e garantiscono la qualità dei luoghi di lavoro; il flagello della violenza di genere, "Prima del quale non vi è alcun dubbio possibile, esistono e devono essere affrontate misure legali e consapevolezza sociale"; degrado ambientale; l'integrazione degli immigrati; il conflitto territoriale, tra gli altri. «Le realtà attuali di un paese», secondo Grimalt, "In costante evoluzione i sostenitori della destra, sempre più vicini gli uni agli altri, cercano di nascondersi sulla base del populismo e argomenti semplicistici che incoraggiano persino l'odio".

articoli correlati

Commenti su "Grimalt chiede la mobilitazione del voto di sinistra per" frenare l'ascesa della destra fascista ""

3 Commenti

  1. Manuel Femenia :

    Bene, ha un 43% dei vicini fatti fascisti ... Juas, juas juas ...
    Ciò che è fascista e bolivariano è vincere l'ufficio del sindaco e senza andare senza il programma aumentare lo stipendio dell'40%.
    Oltre al ladro fascista.

  2. Josep Ivars :

    Il PSOE fu la causa della guerra civile, quando uccise D. Calvo Sotelo.
    Franco ci ha liberati solo dalle orde comuniste filo-sovietiche e dall'Olocausto.
    Il sindaco di + 40% è un fascista e anche un ladro.

  3. Juan spagnolo :

    Buona discussione di un sindaco che scatta foto con le bandiere della repubblica.
    Sembra vecchio e molto obsoleto. Sarà per mancanza di idee.
    ¿ Hablará del «No Pasaran» y justificará la gestión del Dr. Negrin con el Banco de España, como ejemplo de «progresismo»?.
    Il sindaco deve appartenere a tutti ed evitare il settarismo che divide.
    Fuochi d'artificio.

(Obbligatorio)

33.565
3.894
6.589
1.610
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.