Dénia.com
Cerca

Gent de Dénia teme che con la scusa di COVID la pedonalizzazione di Marqués de Campo sarà perpetua

Può 26 da 2020 - 12: 57

In una conferenza stampa convocata da Gent de Dénia questa mattina, il portavoce del partito locale, Mario Vidal, ha avvertito dell'intenzione del consiglio comunale di continuare senza una data di fine con la chiusura al traffico di Marqués de Campo ogni giorno e in programma completo.

"Sebbene si possa sostenere che si tratta di misure provvisorie per conformarsi alle norme sulla distanza, stiamo verificando che ciò continuerà, senza stabilire alcuna delle condizioni minime necessarie per pedonare il centro della nostra città", Ha sottolineato Vidal. Secondo Gent de Dénia, ciò significherebbe un disprezzo per le aziende che operano nella principale arteria commerciale di Denia, comprese quelle dedicate al restauro a causa della mancanza di movimento dei pedoni al di fuori delle stagioni turistiche.

"Affinché le aziende, sia in centro che nei quartieri funzionino, hanno bisogno di capacità di mobilità, se gli accessi alle aree commerciali sono chiusi e non vi è alcuna garanzia che ci sarà un parcheggio gratuito o economico nelle vicinanze, un servizio di trasporto immediato o servizi di promozione e facilità d'uso del commercio e dell'ospitalità, sarà difficile per quei piccoli imprenditori che soffrono anche di vendite su Internet, centri commerciali e questa crisi come nessun altro, perché questi altri sistemi di vendita funzionano: perché il loro uso è facile Se rendessimo difficile per loro, finiremo gradualmente con la sconfitta dell'economia locale ".

La mancanza di accessibilità, ha insistito la parte, affonderebbe il commercio locale, incluso il mercato municipale, quando si contrappone, ad esempio, al centro commerciale che consente di parcheggiare a pochi metri da dove si intende effettuare l'acquisto. Lo svantaggio principale, quindi, che avvertono di Gent de Dénia è la perdita di parcheggi nelle vicinanze, quindi propongono un'inversione del contratto di parcheggio di La Vía o l'uso dell'edificio abbandonato situato tra via La Vía, Carlos Sentí e Patricio Ferrándiz per creare un parcheggio di diverse altezze aperto per residenti e clienti dei negozi del centro di Dianense.

Secondo Vidal, raggiungere queste piazze sarebbe un buon inizio per iniziare a parlare della pedonalizzazione perpetua, dal momento che ammette che le tendenze per il futuro delle città devono essere queste. "Ci sono mezzi per essere in grado di pedonizzare e umanizzare le nostre strade senza appesantire immediatamente la convivenza tra commercio, hotel, uffici, residenti e visitatori".

3 Commenti
  1. Tony ha detto:

    Non riesco a credere che nessuno negozi al Marques de Campo a causa del parcheggio. Non c'è mai alcun parcheggio disponibile. Penso che più persone sarebbero attratte dalla zona se fosse solo pedonale. Tuttavia, è necessario un parcheggio gratuito nel centro della città.

  2. ME ha detto:

    Sono assolutamente d'accordo, la scusa perfetta, questa strada cosmopolita sta peggiorando ogni giorno.

  3. Joseph ha detto:

    Per non parlare di come diminuiranno gli affitti nella calle Campos …….


35.554
4.105
9.049
1.970
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.