Dénia.com
Cerca

El Greco, da città fantasma a pericolosa galleria d'arte di graffiti

Novembre 01 da 2022 - 09: 10

Nella parte superiore del Lloma de Castanyar de Dénia si trova lo scheletro dell'urbanizzazione di El Greco, un enorme complesso immobiliare che è stato chiamato per essere uno dei più grandi sviluppi sulla costa della Marina Alta. Tuttavia, il progetto è stato paralizzato per proteggere l'area, quindi le case che ora posano nude sulle pendici del Montgó non sono mai state completate.

Allo stesso modo dal suo nome costa un po' localizzarlo, poiché per anni ne ha assunto un altro con cui è conosciuto oggi tra la popolazione di Denia: la città fantasma. Queste decine di case da ultimare sono da anni circondate da leggende che spingevano i più giovani a visitare El Greco di notte, non per niente è una delle i dieci posti più terrificanti di Dénia. Tuttavia, durante il giorno ora riceve un tipo di visitatore molto diverso, che ha visto sulle sue pareti dimenticate una tela da utilizzare per scatenare la sua arte.

Da qualche anno, diversi artisti urbani si sono impossessati del luogo per creare murales sulle sue pareti e progettare opere dove prima c'era solo il grigio noioso della materia nuda. In poco tempo i graffiti si sono imposti sull'urbanizzazione dimenticata e abbandonata.

Tuttavia, alcuni muralisti dianenses sottolineano che è un luogo molto pericoloso da praticare, poiché ci sono continui crolli dovuti allo stato di abbandono delle strutture. Esortano a evitare il complesso da dipingere, poiché esiste la possibilità che gli artisti possano farsi male. Anche se, anche così, alcuni entrano nel macerie urbanizzazione per continuare a plasmare la sua arte.

Ad ogni modo, l'immagine colorata che mostrano oggi le sue facciate ha poco a che fare con la faccia grigiastra che spaventava i giovani qualche anno fa. Ora, El Greco è praticamente una galleria d'arte urbana, forse la più inaccessibile di tutta Marina Alta.

6 Commenti
  1. Pepa ha detto:

    Sarebbe bello prendere accordi, non l'ho mai visitato ma da quello che sto leggendo ho voglia di andarci adesso. I graffiti sono arte e ci sono talenti per questo.

  2. Sylvie Broudin ha detto:

    C'est bien that des artistes transforment ces ruines. Merci à eux. Dalle rovine ai bellissimi randos vedrai Le Cap de San Antoni, la torre, ecc.

  3. peixon ha detto:

    Articolo molto buono. Amo il lavoro grafico e l'idea dell'articolo.

  4. Luis ha detto:

    Puoi vederne alcuni molto interessanti, il Cholbi è buono.

  5. Ignacio ha detto:

    Bene, gli artisti dei graffiti hanno inconsapevolmente creato qualcosa di molto interessante. Quella organizzata e ben gestita da essere visitata da professionisti dell'Arte Urbana che sono tanti in tutti i Paesi. Dico sul serio.

  6. Roberto Rosello ha detto:

    Aspettano che qualcuno abbia un incidente per considerare di abbatterlo, come sempre.


37.861
4.449
12.913
2.480