Il Consiglio Comunale soddisfa pienamente il requisito del Valenciano per le posizioni pubbliche

Domani sarà pienamente soddisfatto il requisito linguistico per accedere a posizioni pubbliche. Ciò significa che, dopo la loro prevedibile approvazione, i lavoratori municipali saranno tenuti a dimostrare il loro livello di valenciana.

La proposta di PSPV-PSOE Sarà preso la mattina e approvato, a meno che non accada qualcosa di inaspettato, grazie alla maggioranza assoluta detenuta dai socialisti nel consiglio comunale.

La misura non inciderà sui luoghi già coperti, che non saranno richiesti. Solo coloro che accederanno a nuove posizioni saranno richiesti, per luogo nuovo o per promozione interna, a partire dal prossimo anno.

Come affermato dal consiglio, l'intenzione è quella dei lavoratori pubblici «Possono frequentare i cittadini valenciani quando sono indirizzati in questa lingua, non solo oralmente, ma anche per iscritto».

Di fronte all'inevitabile scoppio della polemica e, di conseguenza, al movimento nei social network, il Consigliere per la normalizzazione linguistica, Óscar Mengual, ha difeso la sua posizione affermando che l'obiettivo è "Dai la normalità all'incorporazione dei valenciani nella pubblica amministrazione»e che non volevano creare polemiche.

Livello di conoscenza del Valenciano richiesto in base al lavoro

  • Gruppo AP: Conoscenza orale
  • amministrativa: Livello elementare
  • Gruppi A1 e A2: Livello medio
  • Lavoratori del dipartimento di standardizzazione linguistica: Livello superiore

articoli correlati

Commenti su "Il Consiglio Comunale soddisfa pienamente il requisito del Valenciano per le posizioni pubbliche"

*

33.565
3.859
6.149
1.573
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.