Dénia.com
Cerca

Il Consiglio Comunale avverte El Verger delle infrazioni che incorreranno nel macro festival di Octopus

Febbraio 20 da 2020 - 15: 04

Su richiesta dell'associazione Acción Ecologista AGRÓ, il sindaco, Vicent Grimalt, e il governatore della Transizione ecologica, Maite Pérez, hanno incontrato questa mattina il presidente dell'entità, Joan Sala, per informarlo degli sforzi compiuti dal Consiglio comunale di Denia in merito all'annuncio, da parte di una società che promuove spettacoli, di Organizza il festival Octopus di musica hardcore sulla base del vecchio safari, superficie condivisa dai termini di Verger e Denia.

Da AGRÓ si è insistito sul fatto che un festival di queste caratteristiche avrà un impatto dannoso sul Parco Naturale Marjal Pego-Oliva e sulle specie di uccelli che nidificano, il che ha portato alla presentazione di una denuncia presso la Procura della Provincia di Valencia da l'Associazione per la difesa della natura nel sud di Valencia.

Il sindaco ha informato Joan Sala che dal Dipartimento hanno confermato che, per il momento, non è stata ricevuta alcuna richiesta di autorizzazione dagli organizzatori di Octopus e si sono impegnati a tener conto della riluttanza della città di Denia durante lo studio del Possibile permesso: l'impatto sul parco naturale adiacente, i prevedibili problemi di accesso e il crollo della strada dovuto all'accumulo di visitatori e all'assenza di un piano di evacuazione.

La consigliera Maite Pérez ha spiegato che Denia ha anche inviato al municipio di Verger, a metà gennaio, una lettera in cui richiedeva informazioni sul festival e se questo consiglio comunale aveva già ricevuto una richiesta di licenza di attività. Nello stesso documento sono indicate le possibili infrazioni urbane e ambientali che l'organizzazione potrebbe subire.

Si chiede inoltre al Verger, in caso di autorizzazione del festival, di non pregiudicare il termine di Denia e l'area protetta del parco naturale.

Allo stesso modo, il Consiglio Comunale di Denia contatterà il proprietario per informarli di queste stesse possibili infrazioni.

Lascia un commento

    34.851
    4.049
    7.737
    1.810
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.