Dénia.com
Cerca

Denunciano una persona domiciliata a Valencia dopo essere fuggita dalla polizia

Aprile 08 da 2020 - 14: 57

Continuano i reclami alle persone che violano il decreto sullo stato di allarme. Delle 69 persone identificate e delle 348 auto controllate, la polizia locale e la polizia nazionale hanno presentato ieri 55 atti di denuncia e uno per la vendita di droghe.

Compaiono, tra questi sanzionati, i primi casi di persone esterne a Denia che si trovano nella loro seconda residenza. Uno di loro, di València, afferma di essere a casa di suo padre dopo essere fuggito dalla polizia. Inoltre, sulla strada per Les Marines, è stato segnalato anche il conducente di un veicolo il cui indirizzo si trova in un'altra comunità autonoma, non giustificando il motivo per cui va alla sua seconda residenza.

Ci sono stati anche diversi casi di persone che condividevano attività nelle aree comuni delle loro fattorie o urbanizzazioni, in un'occasione due giocavano con una palla sulla terrazza di una comunità e altre tre persone prendevano il sole in una piscina comunitaria. Allo stesso modo, alcuni hanno osato andare in spiaggia a prendere il sole, essendo anche sanzionati.

Inoltre, durante la giornata impegnativa di ieri, è stata catturata una persona che è stata sorpresa a scambiare una borsa di cannabis.

Lascia un commento

    35.302
    4.084
    8.554
    1.940
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.