Dénia.com
Cerca

Cristina López de San Román: "Il SUP femminile è uno sport in forte espansione"

12 Luglio 2020 - 08: 18

In questo nuovo articolo su Stand Up Paddle, SUP o Paddle Surf, incontreremo uno degli atleti più potenti della competizione nazionale, Cristina López de San Román, residente a Jesús Pobre e pilota del team locale Leclercq SUP.


Domanda: Ciao Cristina, sei sempre stata legata al mondo dello sport, raccontaci un po '

Risposta: Vengo da una famiglia molto sportiva, dove lo sport è importante quanto il mangiare. Mente sana nel corpo! Vengo dal pattinaggio di figura, dalla canoa e dall'atletica, sport che mi hanno insegnato molto: disciplina, perseveranza e buona preparazione fisica.

D: Concentrandoti sul SUP, quando e come hai iniziato in questo sport?

R: Cinque anni fa, a soli quarant'anni, ho iniziato con il mio amico Rocío a fare piccoli viaggi e lezioni di tecnica con Telmo Irigoyen, che ci ha insegnato tutto ciò che sappiamo sul mare. Oggi è il mio allenatore e grazie a lui, per la sua motivazione e perseveranza, ho iniziato alle competizioni SUP. L'anno scorso ci siamo allenati per il campionato spagnolo ottenendo ottimi risultati, inoltre mi sono evoluto molto imparando a navigare in condizioni molto diverse.

D: Cosa vorresti evidenziare sulla pratica di Stand Up Paddle?

R: La sensazione di libertà. Essere in grado di farlo in un ambiente naturale, dove ogni giorno è diverso perché dipende dalle condizioni del mare. Ogni giorno è un'avventura, nessun giorno è uguale a un altro.

D: Pensi che sia uno sport adatto alla maggior parte del pubblico? E per le donne in particolare, come sta la SUP femminile in Spagna?

R: È uno sport che consiglierei a tutti, è molto completo, eserciti quasi tutti i muscoli, libera lo stress e le viste mentre lo pratichi sono spettacolari, la vastità del mare è meravigliosa.

Il SUP femminile è uno sport in forte espansione, nelle categorie di iniziazione puoi vedere più donne che uomini che praticano questo sport, nelle competizioni c'è un'atmosfera molto buona, un'atmosfera sana e felice.

D: C'è chi pensa che sia uno sport calmo ed estivo, vero?

R: È uno sport che nel Mediterraneo è possibile praticare tutto l'anno, consiglio personalmente di praticarlo anche in inverno, abbiamo meno traffico marittimo e il Mar Mediterraneo a Dénia e Jávea ha molte insenature e spiagge spettacolare da non perdere.

D: Esistono diverse modalità di Stand Up Paddle: corsa, onde, yoga, velocità ... qual è la tua?

R: Mi piacciono le lunghe distanze, prendere le onde è anche molto divertente, dove ti alleni a leggere dal mare.

Q: Sappiamo che ti piace competere, raccontaci qualcosa sulla competizione femminile in Spagna

R: La SUP spagnola, è al top del mondo, abbiamo Esperanza Barreras che è diventata la campionessa del mondo nel 2019, abbiamo anche atleti di alto livello come Susan Molinero e Laura Quetlas, e un grande pool di giovani promesse. È incredibile quando sei in competizione con loro, trasmettono una grande passione e amore per il mare.

D: Da qui ci congratuliamo con te per i tuoi risultati sportivi. Per finire, cosa diresti a coloro che stanno pensando di iniziare?

R: La cosa più importante è ricevere buone lezioni di tecnica e conoscenze di base sul mare e su come reagire in sicurezza ai cambiamenti. Che non hanno fretta di acquistare materiale e che sono consigliati da esperti, il materiale inappropriato può portare a una brutta esperienza e si godranno il mare!

Q: Vuoi aggiungere qualcos'altro?

R: Il mare cura quasi tutto, tutti dobbiamo promuovere l'amore e il rispetto per il mare e la natura per un mondo più sostenibile. Un abbraccio a tutti dal mare.

Grazie mille Cris, ci vediamo in acqua!

Testo: Dénia Surf Club
Foto: James Van Drunen

Lascia un commento

    35.857
    4.174
    9.615
    2.000
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.