Dénia.com
Cerca

Conoscere le schede per iniziare a Paddle Surf (SUP) dalla mano del distributore Sebastián Ducos

Può 10 da 2020 - 00: 04

Continuando con i nostri articoli su Paddle Surf, Stand Up Paddle o SUP per il suo acronimo in inglese, oggi parleremo di una parte fondamentale di questo sport come i tavoli con cui scivoleremo, come sono e come scegliere quello più adatto a noi.

In questa occasione abbiamo parlato con Sebastián Ducos, distributore per la Spagna di uno dei principali marchi di paddle surf: F-One e anche della società internazionale di accessori Manera.

Domanda. Ciao Sebas, come hai scoperto la tua passione per gli sport marini?

Risposta. Immagino che, come molti, ho sempre vissuto vicino al mare e all'età di 11 anni ho deciso di iscrivermi a un corso di windsurf. Il veleno è entrato direttamente nel mio cuore e da allora il mio sogno è stato vivere sulla mia passione. Ti ringrazio perché lo faccio da più di 20 anni !!!

D. Parlaci brevemente di F-One e Manera.

R. F-one è un marchio francese pionieristico nel kitesurf a livello internazionale. All'inizio dello Stand Up Paddle non hanno esitato a eliminare una linea completa di tavole e paddle. Oggi abbiamo una gamma completa di tavole e pagaie per tutte le discipline, dall'iniziazione, alle onde, alla gara, attraverso la pellicola SUP e le tavole gonfiabili. Manera è il marchio che copre tutte le esigenze del professionista per quanto riguarda accessori come mute, guinzagli o abbigliamento tecnico.

D. Concentrandosi sui tavoli, quali tipi ci sono?

R. Diciamo che ci sono 4 tipi di tabelle (per semplificare).

-Tavoli AllroundNelle loro misurazioni più grandi vengono utilizzate per l'iniziazione, diciamo che sono tavole di oltre 10 cm e con un volume generoso di oltre 300 litri. Sono tavole per brevi passeggiate e nei loro modelli più piccoli, puoi iniziare a navigare.

-Tavoli Wave per il surf, tavole più piccole sotto i 10 piedi e con meno volume. Nelle tabelle delle onde ci sono anche diverse forme a seconda dello stile di surf di ciascun ciclista (praticante).

-Tavoli da visitaSono tavole più lunghe di quelle tuttofare con meno raggi (più stretti) per lunghe passeggiate. Sempre sopra gli 11 piedi (335 cm). Il preludio ai tavoli di gara e competizione.

-Tavole da gara, È la formula uno di SUP! Tavole lunghe e strette, consigliate solo agli esperti che vogliono competere e percorrere lunghe distanze. Sono tavole da oltre 12 piedi (365 cm) e di solito sono realizzate in carbonio, il materiale più leggero che esiste oggi. Un prodotto esclusivo con prezzi ben superiori ai 2.000 euro.

Q. Gonfiabile o rigido?

R. Qui dovresti sapere quali sono le intenzioni dell'acquirente, in particolare l'uso e lo stoccaggio. Ma ci sono due cose molto chiare:

-Se stiamo parlando dei migliori marchi o marchi Premium (marchi internazionali), le tavole gonfiabili stanno diventando più rigide e si stanno avvicinando sempre più alla sensazione, cioè alla sensazione, di far scivolare una tavola rigida.

- Anche così, per ora nessuna tavola gonfiabile sul mercato offre la qualità scorrevole di una tavola rigida. Se desideri le massime sensazioni e senti il ​​mare o la potenza delle onde sotto i tuoi piedi, le tavole rigide non hanno rivali.

D. Cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si acquista una tavola?

R. Il programma, cioè quello che vuoi farci: fare una passeggiata, navigare, competere, giocare con i tuoi figli per un po '... Come lo trasporterai, dove lo riporterai ... Riguardo se è rigido o gonfiabile per darti un esempio: sì Non hai un grande ripostiglio o non vuoi trasportare la tavola nella mucca della tua auto, l'opzione migliore sarà una tavola gonfiabile.

D. Quale tabella consiglieresti a una persona che sta iniziando?

R. Per i principianti, se non hai intenzione di fare molte miglia o cavalcare le onde, l'opzione migliore è una tavola gonfiabile di almeno 10 piedi e circa 140 litri. Il volume della tua tavola (litri) viene calcolato in base al tuo peso, quindi più pesi, più litri ti servono per ottenere una buona galleggiabilità e una migliore stabilità quando ti trovi su di essa. Ad esempio, si consiglia una tabella di circa 140-150 litri per una persona di circa 75 kg. e livello medio.

D. Il guinzaglio o l'invenzione, pensi che sia importante usarlo sempre?

R. SEMPRE !!! Il mare è un mezzo che cambia e non puoi mai fidarti di esso, un ruolo del vento, un colpo del mare, devi SEMPRE essere collegato alla tua tavola e questo è fornito dal guinzaglio. Inoltre, se un surfista dimentica il guinzaglio, non gli passa neppure per la mente di entrare in acqua.

D. Qual è l'evoluzione delle schede SUP?

R. Parlando di tecnologia, forme (forma di una tavola) o materiali utilizzati nelle costruzioni, penso che dopo diversi anni di esistenza dello sport, i marchi abbiano raggiunto uno sviluppo molto all'avanguardia. Oggi tutto si basa su piccoli dettagli. Dove c'è un'importante evoluzione è in una nuova disciplina con l'arrivo dell'aliscafo come in molti altri sport acquatici. In SUP o SURF in onde o in modalità sottovento (posizionamento di un forte vento nella parte posteriore) il posizionamento di una "ala" di aliscafo sotto lo scafo della tavola ti porta a un livello superiore di scorrimento. Stai davvero volando a diversi centimetri dalla superficie del mare con poco attrito.

D. Secondo te, il SUP è uno sport stagionale? Come vedi SUP in Denia?

R. Nella nostra zona e in particolare a Denia abbiamo condizioni climatiche e condizioni perfette per praticare SUP durante tutto l'anno. Una passeggiata a ottobre attraverso Las Rotas con il mare completamente privo di "inquinamento turistico" è una gioia. Con la calma di gennaio, La Marineta è incredibilmente pulita e sembra un acquario pieno di vita. Un vero peccato che sprechiamo questo mezzo in inverno quando altri paesi con condizioni molto peggiori ne approfittano così tanto. Ma le mentalità cambiano e gli sport "alternativi" stanno acquisendo forza.

D. Desideri aggiungere qualcos'altro?

R. È in questi momenti complicati confinati a casa che ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati a vivere dove viviamo, così sicuramente quando usciremo da questo, andremo in mare per goderci come mai prima! L'unico consiglio che posso dare al momento dell'acquisto di attrezzature SUP è di andare al tuo negozio specializzato locale. Ti consiglieranno come professionisti che sono e, soprattutto, sosterrai la tua attività locale. Un saluto a tutti, e ci vediamo in acqua !!!

Grazie Ci vediamo (presto) in acqua 😉

Se hai domande su Stand Up Paddle, puoi contattare clubdesurfdenia@gmail.com e ti risponderemo rapidamente.

Testo: Dénia Surf Club
Foto: F-One Spagna

Lascia un commento

    35.320
    4.085
    8.640
    1.940
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.