Dénia.com
Cerca

Baleària punta, in Marocco, per la creazione di occupazione giovanile

Febbraio 20 da 2020 - 10: 10

Il presidente di Baleària, Adolfo Utor, ha ricevuto oggi nella delegazione di Tangeri dalla compagnia di navigazione la missione commerciale in Marocco guidata dal presidente della Generalitat Valenciana Ximo Puig. All'evento hanno partecipato anche l'ambasciatore di Spagna in Marocco, Ricardo Díez-Hochleitner e il segretario generale per la formazione professionale di quel paese, Arafat Atmoun, tra le altre autorità.

Adolfo Utor ha spiegato il progetto di formazione e creazione di posti di lavoro rivolto agli studenti in Marocco, iniziato ad ottobre, grazie a un'alleanza pubblico-privata, che migliora l'occupabilità e l'occupazione di 100 giovani marocchini, che sono formati in settori legati a I servizi di bordo e hai la possibilità di essere assunto dalla compagnia di navigazione. Tra le istituzioni che partecipano al progetto, spicca l'Agenzia spagnola per la cooperazione internazionale allo sviluppo (AECID), mentre il Marocco è coinvolto nel Ministero dell'istruzione, nel Ministero del turismo e dei trasporti e nell'ufficio di formazione professionale e promozione del lavoro (OFPPT ).

Lo ha sottolineato il presidente della compagnia di navigazione "Attualmente 150 dipendenti di origine marocchina lavorano a Baleària, che rappresenta il 10% della forza lavoro totale"e ha ricordato che collega Tangeri con Algeciras dal 2003 e opera tra Almeria e Nador dal 2017; che è un traffico annuale di 800.000 passeggeri. Inoltre, ha sottolineato i legami culturali e sociali con il Marocco, dove quest'anno promuoverà tre progetti culturali e sociali da parte della Fundació Baleària.

Da parte sua, Ximo Puig, presidente della Generalitat Valenciana, ha valutato il lavoro di Baleària in Marocco e questo programma di formazione. Puig ha sottolineato: "Progetti come questo sono essenziali per i giovani per acquisire le migliori competenze e capacità al fine di garantire il loro inserimento nel mercato del lavoro".

Finora, 20 studenti provenienti da diverse aree del Marocco hanno già completato il primo corso, di cui 15 fanno già parte della banca del lavoro di Baleària. Una nuova fase del progetto inizierà a marzo, che dovrebbe essere estesa fino al 2021.

Lascia un commento

    34.866
    4.052
    7.765
    1.820
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.