Dénia.com
Cerca

Alex Pella e Romain Pilliard iniziano la sfida di navigare intorno al mondo verso l'Occidente

Gennaio 04 da 2022 - 13: 24

Nelle prossime ore partirà da Lorient (Francia) il maxi-trimarano oceanico “Use It Again!”, del team formato dal navigatore spagnolo Alex Pella e dal francese Romain Pilliard per cercare di spezzare il giro del mondo record di navigazione verso ovest. Il tempo da battere è di 122 giorni, 14 ore e 3 minuti, un record stabilito nel 2004 dal velista francese Jean Luc Van den Heede.

Dopo un mese di stand-by, in attesa delle migliori condizioni meteo, il team ha deciso che il temporale in corso è quello giusto per iniziare il grande viaggio. A seconda dell'attività della tempesta, la probabile partenza potrebbe avvenire tra le 16 ore e 30 minuti e le 22 ore, prima è, meglio è. La finestra di uscita consente loro di uscire in condizioni gestibili, con un aliseo relativamente ben consolidato per proseguire verso il Sud America.

“Sono arrivato ieri mattina a Lorient, dove abbiamo già la barca pronta per partire e tutto indica che sarà questo pomeriggio. Sono stato molto fortunato perché ho potuto trascorrere le vacanze a casa con la famiglia e ora con questa finestra ci si apre un'ottima possibilità. Potrebbero non essere le condizioni più veloci, ma è molto sicuro lasciare il Golfo di Biscaglia in questo periodo dell'anno e avremo una buona discesa atlantica, che è quello che stavamo cercando. Voglio davvero uscire ed essere di nuovo in mare e spero che mi seguirai attraverso l'applicazione "Use It Again", per raccontarti delle belle avventure in mare ", ha affermato Alex Pella.

Il "Usalo di nuovo!" Percorrerà 21.600 miglia nautiche (distanza teorica più breve), passando per Capo Horn, attraversando lo Stretto di Torres nel nord dell'Australia e successivamente il Capo di Buona Speranza e Capo Verde prima di tornare a Lorient, dove l'orologio si fermerà.

La sfida si svolgerà a bordo di un maxi-trimarano, costruito nel 2003 per Ellen Mac Arthur, e rinnovato dal Team “Use It Again!”. nel 2016. L'obiettivo era salvare questo trimarano e ridurre al minimo l'impatto della sua riparazione sull'ambiente, secondo i principi dell'economia circolare: Riduci - Riusa - Ricicla. Il trimarano è diventato esempio, icona e piattaforma per la promozione dell'economia circolare.

In questo progetto, il team "Use It Again!" utilizzerà anche le miglia percorse per supportare il lavoro di Olivier Adam, uno scienziato specializzato in emissioni di rumore dei cetacei e inquinamento acustico dell'oceano. Nello scafo centrale del multiscafo sono stati installati microfoni subacquei per effettuare registrazioni periodiche durante il viaggio con l'obiettivo di realizzare una mappa globale dell'inquinamento acustico degli oceani dopo il viaggio. "Sono molto motivato con questa nuova sfida, una sfida che mira a promuovere l'economia circolare e aumentare la consapevolezza sulla protezione degli oceani", ha affermato Alex Pella pochi istanti prima della partenza.

Alex Pella

A febbraio 2018 Alex Pella ha raggiunto un nuovo record, gestendo la Via del Tè in 36 giorni, 2 ore, 38 minuti e due secondi, superando in cinque giorni il precedente record. Nel gennaio 2017, Alex Pella ha battuto il record assoluto di velocità in tutto il mondo a vela, a bordo del sofisticato Maxi-Trimarano IDEC Sport, circumnavigando il pianeta in 40 giorni, 23 ore, 30 minuti e 30 secondi.

Il 16 novembre 2017, Alex Pella è riuscito a vincere la Transat Jacques Vabre (la traversata a doppio senso dell'Atlantico) a bordo del trimarano "Arkema".

Nel 2014 ha ottenuto la vittoria nella mitica Ruta del Ron ed è diventato il primo spagnolo a vincere un evento transoceanico in solitaria.

Lascia un commento

    37.861
    4.437
    12.913
    2.440